Il paziente con artrite all’esordio: necessità di diagnosi precoce

Data
08/06/2017
14:00 - 21:45


Programma Evento

Sede
Centro di formazione Meida
Giugliano in Campania (NA)

Razionale
Lo Specialista Reumatologo è chiamato a seguire sia pazienti con malattie autoimmuni sistemiche, che compromettono se non prontamente affrontate la funzione e l’aspettativa di vita e che colpiscono circa il 2% della popolazione generale, sia pazienti con malattie dell’apparato locomotore di durata variabile che hanno, comunque, un’evoluzione lenta e sono prive di impatto sulla durata di vita. Questa realtà si traduce in un ostacolo alle cure precoci di pazienti che ne hanno uno stretto bisogno da parte di pazienti affetti da condizioni poco o per nulla evolutive. È importante, quindi, che il Medico di Medicina Generale sia in grado di identificare i pazienti del primo gruppo in modo da assicurarne un pronto invio allo Specialista.